5 fatti interessanti su caffè vietnamita

Il caffè è senza dubbio la bevanda più diffusa nel mondo. Ogni paese rispecchia le proprie tradizioni del caffè. E il Vietnam non è eccezione. Ecco vi dò 5 fatti interessanti su caffè vietnamita.

1. Caffè all’uovo – Unico e origine da Hanoi

È una specialità della cucina vietnamita preparata con tuorlo d’uovo di gallina, zucchero, latte condensato, miele, vino di riso (dipende dai bar) e caffè robusta. Questo tipo di caffè è apparso per la prima volta negli anni 1950 ad Ha Noi per affrontare alla scarsità e all’alto costo del latte condensato. Al giorno d’oggi, il caffè all’uovo è una specialità di Vietnam, soprattutto di Hanoi e la città di Ho Chi Minh

Buon posto per provare cafe all’uovo, si puo’ trovare su google Map – Hanoi Coffee Station – 44 Hang Be, Hoan Kiem, Ha Noi

Photo Credit: Hanoi Coffee Station – 44 Hang Be str, Hanoi

2. Caffè forte con latte condensato e ghiaccio

 

Per i vietnamiti, un espresso non è considerato un “buon caffè” – lo trovano troppo amaro. Invece, preferiscono un caffè intenso fatto da fagioli robusta. Lo avete mai provato? Spesso aggiungono al caffè una cucchiaiata di latte condensato e, a causa del caldo, di solito, lo servono con qualche cubetto di ghiaccio.

3. Filtro da caffè – Esite solo in Vietnam

Filtro da caffè

Filtro tipico di Cafe Vietnamità – Photo Credit: Hanoi Coffee Station – 44 Hang Be str, Hanoi

Il caffè vietnamita si prepara lentamente con un processo di “gocciolamento” usando una caffettiera molto speciale che si chiama filtro da caffè o phin in vietnamita. Basta solo 10 minuti di attesa, puoi goderti una perfetta tazza di caffè. È la tua scelta di aggiungere o no un po’ di ghiaccio e latte condensato.

4. Caffè sul marciapiede

Potete trovare un buon caffè ovunque il Vietnam, sia nelle grandi città che nei piccoli paesi, sia nei bar e ristoranti sulle strade. Oltre a ciò, si può scegliere di gustarselo seduti su sedie in plastica posizionate sul marciapiede o in riva ai laghi. Diversi dagli italiani, i vietnamiti lo bevono lentamente al fine di assaporarne il gusto e vedere la vita circostante.

5. Esportazione dell caffé

Il caffè è arrivato in Vietnam nel 1700 grazie agli olandesi e ai francesi nella prima fase del colonialismo. Qui si è adattativo talmente bene che Vietnam ne è oggi il secondo esportatore al mondo dopo il Brasile.