Cosa fare e vedere a città capitale di Hanoi

Avendo l’opportunità di visitare Hanoi, i turisti hanno non solo esperienze sulle strade affollate provando le specialità impeccabile di questa città. Hanoi è dove i visitatori possono sentire quattro stagioni dell’anno. La città offrono inoltre la scoperta dei monumenti storici e dei scenari più particolari della gente perché rappresenta gli spiriti di migliaia degli anni dell’intero territorio del paese vietnamita.

Il periodo migliore per visitare Hanoi

Il clima di Hanoi caratterizza quello del nord con il clima monsonico, estate caldo e piovoso  mentre inverno freddo e secco. Hanoi ha quattro stagioni distintive in un anno: primavera, estate, autunno e inverno. Il cambiamento del clima offre la città gli scenari tipidi e delle specialità di ogni stagione.

Il periodo migliore per viaggiare ad Hanoi è dal settembre al novembre o dal marzo all’aprile quando il clima è mite e caldo. Dal novembre al marzo dell’anno successivo non piove molto però forse fa freddo. Dal maggio al settembre, il clima è afoso, di solito c’è acquazzone.

Come venire e muoversi ad Hanoi?

* Come venire?

In aereo

Ad Hanoi, c’è l’aeroporto internazionale di Noi Bai grazie al quale i turisti in ogni dove possono recarsi direttamente alla città.

Ora, ci sono tante agenzie aeree che sfruttano i voli di HCMC – Hanoi tra cui Vietnam Airlines, Jetstar Pacific e Vietjet Air con il costo dal 55 – 100$ per biglietto di sola andata. Per andare al centro della città dall’aeroporto, i viaggiatori possono andare in taxi al costo dal 20 – 25$. Oppure prendere l’autobus pubblico a 1.5$/biglietto oppure l’autobus delle agenzie aeree nazionali le quali Jetstar e VietJet Air con il costo è 2-3$.

In treno

Il Vietnam dispone solo un sistema di ferrovia Thong Nhat da Nord a Sud ed è stato costruito da tanti anni perciò praticamente non è molto comodo per i turisti. Il costo del biglietto è dal 45 – 55$ di sola andata dal nord a sud o viceversa( circa oltre 30ore). Dalla stazione di Hanoi sulla strada di Le Duan, ci vogliono circa 10 – 15 minuti per andare al centro.

* Come muoversi ad Hanoi

Uno delle unicità del turismo di Hanoi è risciò a pedali ( Xich lo). Tanti turisti scelgono questo mezzo di trasporto per visitare e scoprire le bellezze antiche di ogni strada antica di Hanoi affollata e tumultuosa. Se risciò a pedali porta un’antichità, pullman elettronico è un mezzo di trasporto del “turismo verde” moderno e nuovo di Hanoi. I turisti possono scoprire una città civile, gentile con il ritmo di vita attuale.

Oltre ai due mezzi presentati, i visitatori possono andare in taxi, autobus e a chi piace scoprire da solo può nolleggiare bicicletta o motorino ad Hanoi per avere esperienze meravigliose del viaggio.

Cosa visitare ad Hanoi?

* L’interno della città Hanoi dispone tanti siti da visitare:

Lago di Hoan Kiem (lago di Spada Restituita): La caratteristica speciale di geografia di Hanoi è che nell’interno della città ci sono tanti laghi e che la città è circondata dai grandi fiumi. Il lago di Hoan Kiem si trova al centro della città con la torre di tartarughe che sta su una piccola isola al centro del lago. Oltre al lago, ci sono diverse costruizioni architettoniche impressionate le quali sono i patrimoni memorabili della città: torre della penna, ponte di The Huc…ecc.

Tempio della Letteratura: è il luogo dove si fa culto a Confucio, si mettono 82 steli dei dottorati vietnamiti le quali sono state riconosciute come patrimoni documentari mondiali dall’UNESCO e è la prima Università del Vietnam. Attualmente, il tempio diventa una destinazione turistica comune dei turisti sia nazionali che internazionali.

Piazza di Ba Dinh – Mausoleo di Ho Chi Minh: visistando Hanoi non si può dimenticare il centro politico del Vietnam con Edifici parlamentari, Palazzo del presidente, piazza di Ba Dinh nella quale il signor Ho ha letto la Dichiarazione d’indipendenza vietnamita. Il Mausoleo di Ho Chi Minh è il luogo dove si conserva il corpo del signor Ho. Il Mausoleo apre 5 giorni alla settimana nella mattina di martedì, mercoledì, giovedì, sabato e domenica. I visitatori devono seguire le regole come vestirsi bene, non portare dispositivi elettronici della registrazione e non parlare nel Mausoleo.

Il quartiere vecchio di Hanoi: 36 strade e corporazioni con le case antiche e la bellezza conservata delle strade come nel 19esimo secolo sono gli accenti di Hanoi. Si può camminare tutto il giorno sulle strade antiche, scoprire i luoghi tranquilli e semplici. Arrivando qui, si sente la bellezza degli abitanti di Hanoi, la quale è molto intima e familiare.

Visitando il quartiere vecchio, non si può mancare la casa antica in via Ma May. La casa in via Ma May, numero 87 è una delle case che è conservate e utilizzate come una destinazione turistica dove c’è la mostra, le informazioni della storia di Hanoi. Si tratta di una destinazione culturale che i visitatori non possono perdere.

Museo di Etnologia del Vietnam: amando la storia e volendo scoprire il territorio, la storia del Vietnam, i turisti dovrebbero visitare queso museo quando viaggiano a Hanoi. Al museo, si può guardare e ascoltare le storie della vita e degli abitanti di 54 etnie del Vietnam e si può osservare i prodotti tipici di ogni etnia tra cui dobbiamo menzionare le case nel passato.

Cittadella imperiale di Thang Long di Hanoi: l’ampio campo centrale della cittadella imperiale di Thang Long di Hanoi è stato nominato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO  in tempo giusto dell’anniversario millenario di Hanoi nel 2010. L’antico sito era il centro politico del paese nel 13esimo secolo consecutivo e ha servito come la capitale della Vietnam per otto secoli. Arrivando qui, si può osservare l’architettura antica e conoscere la storia del Vietnam.

Le marionette sull’acqua: il teatro delle marionette sull’acqua di Thang Long è una delle destinazioni attraenti dei turisti ad Hanoi. Si tratti di una forma d’arte unica del Vietnam che porta i colori d’identità culturali attraverso i racconti storici, folcloristici. Il teatro di Thang Long che si trova davanti al lago di Hoan Kiem, è una destinazione perfetta ai tutti i turisti.

* Nelle vicinanze della città Hanoi

Visitare Hanoi non significa avere il viaggio interno della città, i turisti possono andare alle destinazioni vicino ad Hanoi. Questi posti hanno dei significati molto interessanti in termini culturali, storici oppure religiosi, meritano veramente un assaggio.

Il villaggio antico di Duong Lam: il vilaggio contiene ancora i valori materiali e immateriali sul modo đella vita degli abitanti al passato. Arrivandoci, i visitatori possono provare il rustico pranzo tradizionale in un giardino di qualunque casa, o ascoltare le storie, vedere i muri coperti dai muschi. È molto interessante che si possa nolleggiare una bici e andare a visitare tutto il villagggio.

La pagoda dei Profumi (Pagoda di Huong): Si tratta di una pagoda famosa a nord del Vietnam per il suo sacro e il luogo dove si trova è un posto meraviglioso con diversi panorami naturali splendidi. Vendendoci, si può pregare, osservare la sua bellezza e provare numerose specialità.

Il parco nazionale di Ba Vi: Se a chi piace il turismo ecologico, questo parco è la destinazione che si cerca. Il parco nazionale di Ba Vi offre le esperienze indimenticabili ai turisti con l’atmosfera fresca, i panorami meravigliosi della specie naturale conservata.

In aggiunta dei luoghi presentati, se i turisti hanno tempo, possono visitare anche:  Pagoda ad una sola Colonna,  Torre della Bandiera di Hanoi, Teatro dell’Opera di Hanoi, Cittadella di Co Loa, villaggio di ceramiche di Bat Trang…ecc.

Cosa mangiare a Hanoi?

Hanoi non è famosa solo per i panorami storici ma anche per essere una città che ha la cucina ricca e abbondante. Nella cucina, gli abitanti di Hanoi sono molto sottile sia sugli ingredienti che sulle ricette.

Pho (vermicelli di riso al manzo o al pollo): Pho è un piatto annoso di Hanoi il quale i turisti dovrebbero provare arrivando a Hanoi. Gli ingredienti del piatto sono vermicelli freschi di riso, manzo o pollo tagliato a fette, brodo di ossi e carne, erbe cipolline e cilantro. Ad Hanoi, c’è una marchio secolare di Pho che si chiamo Pho di Thin però adesso è molto difficile da trovarlo. Si può provare il Pho con diverse ricette derivate come: Pho al manzo, pho al pollo, pho agrodolce (con la salsa agrodolce e carne di maiale o manzo). I ristoranti consigliati sono: Pho di Ly Quoc Su, Pho in via Quan Thanh, Pho di Hanh in via Lan Ong.

Pesce fritto di La Vong (Cha ca La Vong): Pesce tagliato a fette è fritto con l’olio in una pandella la quale è messo sopra un fornello. Il pesce è mangiato insieme a sfoglie di riso grigliate, vermicelli di riso freschi, arachidi frtitti, cilantro, ateni, erbe cipolline e salsa di gamberetti. Nella salsa si mettono succo di limone, pepperocini, olio essenziale di belostomatidae, delle gocce d’alcolici, un po grasso liquido e zucchero.

Bun cha: Questo piatto è uno dei piatti speciali di Hanoi che ha una tradizione annosa. Si mangiano carne di maiale grigliata che ha un gusto molto buono grazie a diverse spezie, insieme alla salsa di pesce agrodolce nella quale c’è aceto, agli tritati, pepe, pepperocini e papaia tagliata. I vermicelli freschi di riso e diverse verdure aromatiche accompagnano la carne e la salsa. In particolare in questo piatto non si può dimenticare è basilico cinese.

Bun thang: si tratta di un piatto che contiene lo spirito della cucina di Hanoi. Gli ingredienti di Bun thang sono numerosi come pollo, uova fritte, salsiccia vietnamita sminuzzata… Il brodo dev’essere bollito con ossi di maiale e gamberetti. Si aggiunge anche la salsa di gamberetti nel piatto.

 “Banh cuon” – Rotoli di riso vietnamità al vapore: agli abitanti di Hanoi piacciono i piatti meno grassi, Banh cuon è un buon piatto speciale di questa città. Non è tipo involtini normali che sapevate con guscio fatto da farina di riso bollita poi seccata, questo tipo di torta si mangia quando è ancora molto caldo, delicato e delizioso. (Fatta da carne di maiale, torta di riso, funghi, orecchio di giuda,…)

Altre specialità di Hanoi consigliate: torta di riso verde, banh xu xe (torta degli sposi), vermicelli di riso freschi con tofu fritto e salsa di gamberetti, torta fritta, vermicelli di riso freschi con taro indiano e carne di maiale…ecc.

Autotrice: Renée